• Federica Brunoldi

Gli anni più belli

di Katia Picano

Ho aspettato mezzanotte con impazienza, devo dire che mi ha emozionato tanto! È molto evocativa soprattutto per chi ha vissuto gli anni 60 e 70, con un testo davvero corale. Un testo con parole semplici ed efficaci, che evoca subito immagini cinematografiche, come è giusto che sia, dato che si tratta di una colonna sonora. Le armonie della musica fanno leva sul senso di nostalgia che tutti abbiamo della nostra gioventù, anche se vissuta in anni più recenti. Di certo è che appena partono le note iniziali è subito un tuffo al cuore, anche per la gioia di ritrovare musicalmente la voce del nostro Claudio, che sempre emoziona profondamente! Un pezzo volutamente vintage e nostalgico per ben adeguarsi alle atmosfere del film, e credo che l’abbinamento sarà davvero efficace. Vi dico che per me l’abbinamento con le immagini cinematografiche è stato di grande effetto: mi sono emozionata tantissimo nel vedere il trailer sul grande schermo accompagnato da questo pezzo!

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti