• Federica Brunoldi

Bologna

di Cristina Benzoni

“Tra la via Emilia e il west” (cit .Guccini) c’è “Bologna coi suoi orchestrali” (cit. De gregori). Intorno tante strade percorse da tanti per raggiungerti ancora una volta e poter aggiungere ancora un sogno. Fa paura pensare che, se anche manca molto, queste tappe -e relativi sogni- finiranno! “A parte che i sogni passano se uno li fa passare” (cit. Ligabue) son certa che la magia avrà una scia lunga e che guardando le stelle, “milioni di milioni”(cit. De Gregori), penserai a ciascuna delle mani strette e dirai:”È per te il profumo delle stelle!” (cit. Jovanotti). So già che non ci basterà aver percorso con te “le vie che portano all’assenza”(cit. Battiato), viziati oltre misura vorremo ancora e di più e “tutto il tenero che puoi non te lo renderemo” (cit. Morandi) a poco prezzo, il dazio è presto detto: essere ancora e presto “tra palco e realtà” (cit. Ligabue). Poi, forse, ce ne faremo una ragione e proseguiremo il viaggio “con diverse scarpe su una strada sola” (cit. De Gregori) correndo il rischio che “qualche navigante si perda in un sogno di stelle irraggiungibili “(cit. Venditti). Ma poi…ancora…”si accendono le luci qui sul palco”(cit. Venditti) e ci sorprenderà “la meraviglia di essere simili” (cit. Pausini) e pronti e svelti rifaremo i bagagli e…perché no? “quasi quasi prendo il treno e vengo da te!” (cit. Celentano) Perché con te “che botta è stata di energia” (cit. Baglioni)

DSC_6573.jpg
0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti